Ultimo aggiornamento: 29/08/13 12:00

Home | crediti
Centro Studi per l'archeologia dell'Adriatico
  invia ad un amico stampa
Il Centro Studi
Le attività
La sede di Acquaviva Picena
In evidenza
In evidenza

La sede di Acquaviva Picena - Le attività

Veduta del Palazzo Celso Ulpiani che ospita la sede di Acquaviva del Centro StudiIl Centro Studi di Acquaviva Picena, situato, all’interno del borgo fortificato, nel palazzo intitolato al celebre medico acquavivano Celso Ulpiani, è una sede convenzionata del Dipartimento di Archeologia dell’Università di Bologna e del Centro Studi per l’Archeologia dell’Adriatico; la sede acquavivana si configura soprattutto, per la sua posizione geografica, come centro di ricerca e di documentazione per l'archeologia medio adriatica, oltre che per la didattica di laboratorio.

Il Centro Studi di Acquaviva è sede operativa decentrata (Nodo di Network ArAc) del Centro di Ricerca per le Tecnologie Multimediali applicate all'Archeologia (Te.M.P.L.A.), che gestisce il Network Archeologico di Ricerca (NADIR). Ospita, inoltre, la sede decentrata del Centro Studi per l’Archeologia dell’Adriatico, al quale hanno aderito tutte le Soprintendenze Archeologiche e tutte le Università della costa adriatica, da Trieste a Lecce. Il Centro, organizzatore di numerose iniziative scientifiche e divulgative, opera per promuovere e coordinare le ricerche e gli studi connessi all'antichità di tutto il bacino adriatico, valorizzando i rapporti culturali, punto di riferimento per tutte le ricerche di archeologia che riguardano il mare Adriatico.







© Centro Studi per l'archeologia dell'Adriatico - Casa Traversari, via S.Vitale 28/30 - 48121 Ravenna - tel. +39 0544 937106 (centr. +39 0544 937100) fax +39 0544 937116